Home Estero Putin firma una legge che potrebbe trattenerlo al Cremlino fino al 2036

Putin firma una legge che potrebbe trattenerlo al Cremlino fino al 2036

by Redazione

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge che potrebbe mantenerlo in carica al Cremlino fino al 2036, ha detto il governo lunedì.

La legislazione gli consente di correre per altri due mandati di sei anni una volta che il suo attuale incarico termina nel 2024. Segue le modifiche alla costituzione dello scorso anno.

Questi cambiamenti sono stati sostenuti in un voto pubblico la scorsa estate e potrebbero consentire a Putin, 68 anni, di rimanere potenzialmente al potere fino all’età di 83 anni. Attualmente sta scontando il suo secondo mandato consecutivo come presidente e il suo quarto in totale.

La riforma, che i critici considerano un colpo di stato costituzionale, è stata confezionata con una serie di altri emendamenti che avrebbero dovuto raccogliere il sostegno popolare, come uno che rafforza la protezione delle pensioni.

La legge firmata da Putin limita qualsiasi futuro presidente a due mandati, ma azzera il conteggio dei suoi mandati. Impedisce a chiunque abbia la cittadinanza straniera di candidarsi al Cremlino. La legislazione è stata approvata nella Camera bassa e alta del parlamento il mese scorso.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento