Home Estero UNICEF: “10.000 bambini sono stati uccisi o mutilati in Yemen dal 2015”

UNICEF: “10.000 bambini sono stati uccisi o mutilati in Yemen dal 2015”

by Freelance

Di Mirko Fallacia

Diecimila bambini yemeniti sono stati uccisi o mutilati da quando una coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita è intervenuta nel marzo 2015 dopo che il gruppo Houthi allineato all’Iran ha estromesso il governo, ha detto martedì l’agenzia delle Nazioni Unite per l’infanzia UNICEF.

“Il conflitto in Yemen ha appena raggiunto un’altra pietra miliare vergognosa. Ora abbiamo 10.000 bambini che sono stati uccisi o mutilati da … marzo 2015”, ha detto il portavoce dell’UNICEF James Elder a un briefing delle Nazioni Unite a Ginevra dopo essere tornato da una visita in Yemen.

“Questo è l’equivalente di quattro bambini ogni singolo giorno”, ha detto Elder, aggiungendo che molti altri morti o feriti di bambini non sono stati segnalati.

Quattro bambini su cinque – per un totale di 11 milioni – hanno bisogno di assistenza umanitaria in Yemen, mentre 400.000 soffrono di malnutrizione acuta e più di 2 milioni non vanno a scuola, ha detto Elder.

Gli sforzi guidati dalle Nazioni Unite per progettare un cessate il fuoco a livello nazionale si sono arrestati poiché l’Arabia Saudita e gli Houthi resistono entrambi al compromesso per porre fine a più di sei anni di una guerra che ha causato quella che le Nazioni Unite chiamano la più grande crisi umanitaria del mondo.

Centinaia di yemeniti sono intrappolati da feroci combattimenti tra il governo e le forze Houthi nel governatorato settentrionale di Marib, hanno detto i residenti e un funzionario locale la scorsa settimana, dopo che le battaglie per il controllo della regione ricca di gas hanno provocato lo sfollamento di circa 10.000 persone.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento