Home In evidenza Nancy Pelosi incontra il papa mentre infuria il dibattito sull’aborto negli Usa

Nancy Pelosi incontra il papa mentre infuria il dibattito sull’aborto negli Usa

by Nik Cooper

Papa Francesco ha incontrato sabato la presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi, una donna democratica e cattolica che è stata, da sempre, molto criticata da alcuni vescovi negli Stati Uniti per il suo sostegno al diritto all’aborto.

Il loro incontro è avvenuto diverse settimane prima che Joe Biden incontri il papa in occasione dei colloqui a Roma tra i leader del Gruppo delle 20 maggiori economie.

Biden, il secondo presidente cattolico degli Stati Uniti, si è detto personalmente contrario all’aborto ma, come politico, non può imporre le sue opinioni. Pelosi, che ha cinque figli, ha affermato di sostenere il diritto di scelta di una donna.

L’amministrazione di Biden e Pelosi hanno esortato i giudici a bloccare una nuova legge del Texas che vieta gli aborti da sei settimane, affermando che è incostituzionale.

Il divieto è stato temporaneamente ripristinato venerdì da una corte d’appello di tendenza conservatrice.

La Chiesa cattolica insegna che la vita umana inizia al momento del concepimento e Biden e Pelosi sono stati criticati dai media cattolici conservatori e dai vescovi conservatori statunitensi, alcuni dei quali affermano che nessuno dei due dovrebbe essere autorizzato a ricevere la comunione.

Il mese scorso il papa, interrogato sul dibattito sulla comunione negli Stati Uniti, ha detto ai giornalisti che l’aborto è “omicidio”, anche subito dopo il concepimento, e sembrava criticare i vescovi cattolici statunitensi per aver affrontato la questione in modo politico piuttosto che pastorale.

“La comunione non è un premio per il perfetto… la comunione è un dono, la presenza di Gesù e della sua Chiesa”, ha detto il papa.

A giugno, una conferenza divisa dei vescovi cattolici degli Stati Uniti ha votato per redigere una dichiarazione sulla comunione che, secondo alcuni vescovi, dovrebbe ammonire specificamente i politici cattolici, incluso Biden. Riprendono la questione il mese prossimo.

In un comunicato, Pelosi ha affermato che l’udienza con il papa è stata “un onore spirituale, personale e ufficiale”. Ha elogiato la sua difesa dell’ambiente, degli immigrati, dei rifugiati e dei poveri.

Il Vaticano ha annunciato l’udienza di Pelosi con il papa nel suo bollettino quotidiano, ma non ha fornito dettagli.

Dopo che Pelosi ha incontrato l’ex papa Benedetto XVI, il Vaticano ha affermato di averle detto che i legislatori e altre figure pubbliche dovrebbero aiutare a creare “un giusto sistema di leggi in grado di proteggere la vita umana in tutte le fasi del suo sviluppo”.

L’arcivescovo di San Francisco, città natale di Pelosi, Salvatore Cordileone, ha affermato che ai personaggi pubblici che sostengono l’aborto dovrebbe essere negata la comunione nella sua arcidiocesi e ha esortato i cattolici a pregare per la “conversione del cuore” di Pelosi.

Il cardinale Wilton Gregory, arcivescovo di Washington, D.C., non ha cercato di impedire a Biden, un assiduo frequentatore di chiesa, di ricevere la comunione.

L’incontro di Biden con il papa sarà il primo dalla sua elezione, anche se si sono incontrati diverse volte in passato, anche quando era vicepresidente di Barack Obama.

Pelosi è a Roma per un Vertice dei Presidenti del Parlamento in vista del G20 e per una riunione dei leader parlamentari prima del Vertice delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP20) il mese prossimo a Glasgow.

Francesco ha detto ai parlamentari separatamente sabato che hanno avuto un ruolo decisivo da svolgere nella protezione dell’ambiente.

Il Vaticano ha annunciato venerdì che il papa non sarebbe andato a Glasgow ma che la sua delegazione sarebbe stata guidata dal cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento