Home Attualità Biden dice all’Ucraina che gli Usa “risponderanno in modo deciso” alla Russia

Biden dice all’Ucraina che gli Usa “risponderanno in modo deciso” alla Russia

by Nik Cooper

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto domenica al presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy che gli Stati Uniti e i suoi alleati “risponderanno in modo deciso” se la Russia invaderà ulteriormente l’Ucraina, ha affermato la Casa Bianca in una nota.

La chiamata è arrivata giorni dopo che Biden ha tenuto una seconda conversazione in un mese con il presidente russo Vladimir Putin in mezzo alle tensioni al confine della Russia con l’Ucraina, dove la Russia ha ammassato circa 100.000 soldati.

“Il presidente Biden ha chiarito che gli Stati Uniti e i suoi alleati e partner risponderanno in modo deciso se la Russia invaderà ulteriormente l’Ucraina”, ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca Jen Psaki in una dichiarazione dopo la chiamata.

Secondo la Casa Bianca, Biden e Zelenskiy hanno discusso dei preparativi per una serie di imminenti incontri diplomatici per affrontare la crisi.

Zelenskiy ha dichiarato su Twitter di aver discusso di azioni congiunte per mantenere la pace in Europa e prevenire un’ulteriore escalation.

“Il primo colloquio internazionale dell’anno con @POTUS dimostra la natura speciale delle nostre relazioni”, ha twittato Zelenskiy. Ha affermato che sono state discusse le azioni congiunte dell’Ucraina, degli Stati Uniti “e dei partner per mantenere la pace in Europa, prevenire ulteriori escalation, riforme e deoligarchizzazione”.

Rappresentanti di Stati Uniti e Russia terranno colloqui il 9-10 gennaio a Ginevra, seguiti dai colloqui Russia-NATO Consiglio e da una riunione dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa.

Biden ha detto di aver riferito a Putin che era importante che i russi prendessero provvedimenti per alleviare la crisi prima di quegli incontri.

Il consigliere per gli affari esteri di Putin ha detto ai giornalisti la scorsa settimana che Putin ha avvertito Biden che il perseguimento delle sanzioni “potrebbe portare a una rottura completa delle relazioni tra i nostri paesi e le relazioni Russia-Occidente saranno gravemente danneggiate”.

I funzionari del Cremlino hanno sottolineato di volere garanzie che qualsiasi futura espansione della NATO debba escludere l’Ucraina e altri paesi ex sovietici. I russi hanno chiesto che l’alleanza militare rimuova le armi offensive dai paesi della regione.

Biden ha espresso sostegno a misure diplomatiche per allentare le tensioni, ribadendo anche che “l’impegno degli Stati Uniti è quello di difendere la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina”, ha affermato la Casa Bianca.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento