Home Cronaca Amber Heard contro Johnny Deep: È facile dimenticare che sono un essere umano

Amber Heard contro Johnny Deep: È facile dimenticare che sono un essere umano

by Freelance

Di Ginevra Lestingi

Amber Heard dice di essersi sentita umiliata e di aver affrontato centinaia di minacce di morte quotidiane dopo aver testimoniato al processo contro Johnny Depp.

Parlando l’ultimo giorno del processo prima delle dichiarazioni conclusive, l’attrice ha dichiarato: “Forse è facile dimenticare, ma io sono un essere umano”.

Johnny Depp, 58 anni, ha citato in giudizio la signora Heard, 36 anni, per un articolo che ha scritto in cui affermava di essere stata vittima di abusi.

In più di un mese di testimonianze, ai giurati sono state presentate versioni completamente diverse degli incidenti avvenuti durante i due anni travagliati della coppia.

Entrambi gli attori accusano l’altro di essere l’aggressore nella relazione e hanno chiamato testimoni per fornire una versione a loro favore. Un certo numero di testimoni chiamati dalla squadra del sig. Depp hanno contraddetto direttamente le affermazioni della sig.ra Heard.

“So quante persone usciranno e diranno qualunque cosa per lui”, ha detto la signora Heard giovedì in tribunale.

“Questo è il suo potere. Ecco perché ho scritto l’editoriale. Stavo parlando con quel fenomeno”.

La testimonianza della signora Heard mercoledì ha anche portato a uno scambio teso con Camille Vasquez – l’avvocato ormai virale di Depp – su un’immagine di vino versato. È una delle numerose foto presentate dalla signora Heard, presumibilmente da un enorme litigio che la coppia ha avuto nel 2016, che si è concluso con il signor Depp che l’ha aggredita, secondo la Heard.

A un certo punto, la signora Heard si è rivolta ai giurati e ha affermato che le foto erano state oscurate o modificate dagli avvocati del signor Depp a vantaggio del caso del suo ex marito.

“Apprezzerei se non discuteste con la giuria”, ha detto severamente la signora Vasquez. “Non ti ho chiesto niente”.

Durante la sua testimonianza, la signora Heard ha ripetutamente negato le accuse di aver mentito o di aver ingannato i giurati durante il processo.

La sua testimonianza, ha aggiunto, ha portato a “centinaia” di minacce di morte su base giornaliera e l’ha costretta a “rivivere il trauma” del suo matrimonio.

“Questo è orribile… è umiliante per qualsiasi essere umano e forse è facile dimenticarlo, ma io sono un essere umano”, ha detto.

“Dato che sono qui oggi, non posso avere una carriera. Non posso nemmeno avere persone associate a me a causa delle minacce e degli attacchi che dovranno sopportare”.

Il signor Depp ha citato in giudizio la signora Heard per $ 50 milioni per un articolo di commento del 2018 che ha scritto sul Washington Post in cui affermava di essere stata vittima di abusi.

Anche se non è stato nominato, i suoi avvocati hanno affermato che ciò ha danneggiato “incalcolabilmente” la sua carriera. Lei lo ha contrattaccato per $ 100 milioni. Venerdì inizieranno le discussioni conclusive, seguite dalle deliberazioni della giuria. Ma la matassa di questa vicenda hollywoodiana sembra davvero difficile da districare.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento