Home In evidenza Autostrade: nuova proposta dettagliata della CDP per l’acquisizione dell’88.06% da Atlantia

Autostrade: nuova proposta dettagliata della CDP per l’acquisizione dell’88.06% da Atlantia

by Redazione

La Cassa Depositi e Prestiti ha dato il via libera a Cdp Equity per la presentazione di un’offerta dettagliata per l’acquisizione dell’88,06% di Autostrade per l’Italia detenuto da Atlantia, con relativa proposta di accordo (Memorandum of Understanding), atta ad identificare i principali termini e condizioni relativi all’intera operazione.

Cdp Equity sarà il primo azionista con il 40% del veicolo attraverso cui sarà realizzato l’investimento (”BidCo”) e nominerà Presidente e Amministratore Delegato di BidCo e di Aspi.

L’operazione, inoltre, prevede il possibile ingresso di altri investitori italiani nella compagine azionaria di BidCo. CDP Equity sarà affiancata da Blackstone Infrastructure Partners e Macquarie Infrastructure and Real Assets, che inizialmente deterranno ciascuna il 30% di BidCo. Blackstone e Macquarie, tra i più importanti investitori a livello internazionale, dispongono delle dotazioni finanziarie necessarie e hanno dimostrato negli ultimi mesi, tra i soggetti che hanno manifestato interesse per Aspi, il maggior impegno di risorse nelle attività di due diligence in vista di un possibile investimento.

Il nuovo consorzio sarà formato da CDP Equity, Blackstone e Macquarie (”Consorzio”). La proposta, confermando la forchetta di prezzo già indicata in precedenza, sottopone un’offerta ancor più dettagliata che, se accolta, porterà all’individuazione di termini, condizioni e prezzo definitivi dell’operazione, a seguito di una o due diligence di 10 settimane.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento