Home News Turkish Airlines accetta di limitare i voli dei migranti verso la Bielorussia, afferma l’UE

Turkish Airlines accetta di limitare i voli dei migranti verso la Bielorussia, afferma l’UE

by Freelance

Di Miriam Lestingi

Turkish Airlines, uno dei principali vettori internazionali che volano a Minsk, ha accettato di sospendere la vendita di biglietti di sola andata per i migranti mediorientali che cercano di raggiungere l’Europa attraverso la Bielorussia, ha detto venerdì l’esecutivo dell’Unione europea.

Iraqi Airlines ha anche affermato che non volerà a Minsk, ha affermato la Commissione, dopo che i massimi funzionari dell’UE hanno avviato colloqui con Iraq, Libano, Emirati Arabi Uniti e Turchia per cercare di fermare i migranti incoraggiati dalla Bielorussia a entrare nell’UE.

“Questi contatti stanno già dando i loro frutti”, ha detto un portavoce della Commissione. “Iraqi Airlines ha confermato che non riprenderà i voli per Minsk e Turkish Airlines sospenderà anche la vendita di biglietti di sola andata per Minsk dalla Turchia”.

Secondo l’account Twitter ufficiale dell’Autorità per l’aviazione civile turca, è stata presa una decisione per risolvere “il problema degli attraversamenti illegali delle frontiere tra l’Unione europea e la Bielorussia”.

Ha detto che la decisione di negare i biglietti e l’imbarco è stata presa “fino a nuovo avviso”.

L’UE ha avuto colloqui con vettori internazionali come Turkish Airlines per sollecitarli a sospendere i biglietti di sola andata per Minsk, da dove il blocco afferma che i migranti vengono trasportati al confine polacco come mezzo per fare pressione sull’UE. La Bielorussia nega ogni illecito.

Bruxelles e Minsk sono ai ferri corti da quando l’UE ha imposto sanzioni in risposta alla repressione del presidente bielorusso Alexander Lukashenko sui manifestanti. Un funzionario della Commissione ha detto venerdì che ci sarebbero state più sanzioni contro Minsk la prossima settimana.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento