Home In evidenza L’Ue lancia il pass Covid, il primo passo verso una convivenza con il virus

L’Ue lancia il pass Covid, il primo passo verso una convivenza con il virus

by Romano Franco

Quest’estate i cittadini europei potranno tornare a viaggiare. Come?? Grazie al nuovo pass Covid presentato ieri dalla Commissione Ue per rilanciare i viaggi in Europa. Anche chi risulta essere negativo o chi sia guarito dal Covid-19 e abbia sviluppato anticorpi potrà affrontare i viaggi quest’estate.

E’ un risultato di svolta questo. E’ la prima volta, dall’avvento della pandemia, che le istituzioni prospettano una convivenza con il virus, visto che non si estinguerà proprio domani.

Il documento, che dovrebbe essere disponibile da giugno in formato digitale o cartaceo, sarà interoperabile e legalmente vincolante per gli Stati membri e ammetterà tutti i vaccini disponibili sul mercato, ha spiegato il commissario europeo per la Giustizia, Didier Reynders.

Il nuovo pass Covid Ue “non è un passaporto vaccinale, ma un certificato verde per evitare divisioni e blocchi” tra i Paesi Ue, “facilitare gli spostamenti dei cittadini europei” e far ripartire il turismo in vista dell’estate. Lo dice il commissario Ue per la Giustizia, Didier Reynders, in un’intervista a un gruppo di media internazionali, tra cui l’Ansa.

“Il pass è interoperabile e vincolante per i Paesi Ue, per evitare ogni forma di discriminazione” offre “tre alternative” per tornare a viaggiare: “dimostrare l’avvenuta vaccinazione, la negatività a un test o la guarigione al Covid”.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento