Home Cronaca Indonesia e Timor Est: Ciclone tropicale uccide 76 persone

Indonesia e Timor Est: Ciclone tropicale uccide 76 persone

by Freelance

Di Ginevra Lestingi

Le inondazioni e le frane innescate dal ciclone tropicale Seroja in un gruppo di isole nel sud-est dell’Indonesia e Timor orientale hanno ucciso almeno 76 persone e ha messo in moto migliaia di sfollati.

Ci sono stati 55 morti e 40 dispersi nella provincia indonesiana di Nusa Tenggara orientale, dopo che il ciclone ha causato inondazioni improvvise, frane e forti venti in mezzo a forti piogge dal fine settimana. Più di 400 persone sono state evacuate e altre migliaia si sono messe in movimento per sfuggire dal cataclisma.

A Timor Est, che condivide l’isola di Timor con l’Indonesia, 21 persone sono state uccise da frane, inondazioni improvvise e caduta di un albero, soprattutto nella capitale Dili.

Più di 1.500 persone sono state evacuate, ha detto ai giornalisti il ​​direttore principale della protezione civile, Ismael da Costa Babo.

Diversi ponti sono crollati, alberi sono caduti e hanno bloccato alcune strade in Indonesia e almeno una nave è affondata in onde alte innescate dal ciclone, complicando le operazioni di ricerca e soccorso.

Agustinus Payong Boli, vice capo del governo di East Flores, ha detto che i soccorritori hanno interrotto le evacuazioni perché infuriava ancora una tempesta e avevano bisogno di attrezzature pesanti. A Lembata, dove sono morte almeno 20 persone, le autorità temevano che i corpi fossero stati portati via.

Il presidente Joko Widodo ha offerto le sue condoglianze e ha esortato i residenti a seguire le indicazioni degli ufficiali sul campo in caso di condizioni meteorologiche estreme.

Il ciclone Seroja ha colpito il mare di Savu a sud-ovest dell’isola di Timor nelle prime ore di lunedì.

Entro le prossime 24 ore, l’intensità del ciclone potrebbe rafforzarsi, portando ancora più pioggia, onde e venti, anche se si stava allontanando dall’Indonesia.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento