Home Attualità Parigi: Attivisti del clima minacciano l’Eliseo: “La loro inazione porta alla nostra ribellione”

Parigi: Attivisti del clima minacciano l’Eliseo: “La loro inazione porta alla nostra ribellione”

by Freelance

Di Miriam Lestingi

Gli attivisti del cambiamento climatico hanno forzato la chiusura di una piazza principale nel centro di Parigi sabato per protestare contro i programmi ambientali proposti dai restanti candidati presidenziali francesi.

The Extinction Rebellion (XR) aveva dichiarato sul suo sito web che intendeva bloccare una delle principali località parigine per interrompere il ciclo elettorale e il suo atteggiamento “business as usual”.

Sebbene il costo della vita sia il tema principale delle elezioni, le politiche energetiche sono strettamente legate a questo, e l’incumbent Emmanuel Macron e il suo sfidante di estrema destra Marine Le Pen hanno proposto politiche molto diverse in particolare nel settore delle energie rinnovabili.

Centinaia di persone si sono radunate nel 9° distretto di Parigi brandendo striscioni contro i candidati, scandendo slogan come “la loro inazione porta alla nostra ribellione” o giacevano per terra in segno di protesta.

A soli otto giorni dal ballottaggio che determinerà chi guiderà la seconda economia più grande dell’Unione Europea per i prossimi cinque anni, i sondaggi mostrano che il presidente centrista è leggermente più avanti del suo rivale di estrema destra, ma la gara promette di essere serrata.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento