Home In evidenza L’Italia si aggiudica il triste primato di Paese con più poveri d’Europa

L’Italia si aggiudica il triste primato di Paese con più poveri d’Europa

by Redazione

Sono oltre 7 milioni gli italiani che, dopo i morsi della pandemia e dei lockdown, vivono a rischio povertà. Si tratta della cifra più alta d’Europa in termini assoluti. A rilevarlo è una ricerca dei sindacati Ue (Etuc) fatta sulla base dei dati di Eurostat.

In tutto il continente, segnala l’Ufficio statistico dell’Unione europea, sono circa 35 milioni i cittadini che ricevono una retribuzione da miseria e che non possono permettersi neanche una vacanza, solo un quinto provengono dal nostro Bel Paese.

Dallo studio emerge che il 28% degli europei non può permettersi una settimana di vacanza fuori casa, ma la percentuale sale al 59,5 per le persone il cui reddito è al di sotto della soglia di rischio di povertà.

La situazione peggiore è in Grecia, dove l’88,9% delle persone a rischio di povertà non può permettersi una pausa, seguono Romania (86,8%), Croazia (84,7%), Cipro (79,2%) e Slovacchia (76,1%).

In termini assoluti, l’Italia – già sopra alla media Ue in termini percentuali con il 71,2% – con 7 milioni di cittadini a rischio povertà, registra la platea più ampia nella categoria, seguita da Spagna (4,7 milioni), Germania (4,3 milioni), Francia (3,6 milioni) e Polonia (3,1 milioni).

Potrebbe interessarti

Lascia un commento