Home In evidenza Biden invita il cinese Xi a rispettare l’accordo su Taiwan

Biden invita il cinese Xi a rispettare l’accordo su Taiwan

by Nik Cooper

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato martedì di aver parlato con il presidente cinese Xi Jinping di Taiwan e annuncia la volontà di entrambi di rispettare l'”accordo di Taiwan”, poiché le tensioni sono aumentate tra Taipei e Pechino.

“Ho parlato con Xi di Taiwan. Siamo d’accordo… ci atterremo all’accordo di Taiwan”, ha detto. “Abbiamo chiarito e non penso che dovrebbe fare altro che rispettare l’accordo”.

Biden sembrava riferirsi alla politica di lunga data di Washington in base alla quale riconosce ufficialmente Pechino piuttosto che Taipei, e il Taiwan Relations Act, che chiarisce che la decisione degli Stati Uniti di stabilire relazioni diplomatiche con Pechino invece che con Taiwan si basa sull’aspettativa che il futuro di Taiwan sarà determinato con mezzi pacifici.

Mentre quell’atto vincola gli Stati Uniti a fornire a Taiwan i mezzi per difendersi, Washington riconosce solo la posizione della Cina secondo cui l’isola le appartiene e che esiste “una Cina” che non prende posizione sulla sovranità di Taiwan.

Il ministero degli Esteri di Taiwan ha affermato di aver chiesto chiarimenti agli Stati Uniti sui commenti di Biden e di essere stato rassicurato che la politica degli Stati Uniti nei confronti di Taiwan non è cambiata, l’impegno degli Stati Uniti nei loro confronti è “solido come una roccia” e che gli Stati Uniti continueranno ad aiutare Taiwan a mantenere le sue difese.

“Di fronte alle minacce militari, diplomatiche ed economiche del governo cinese, Taiwan e gli Stati Uniti hanno sempre mantenuto canali di comunicazione stretti e fluidi”, ha affermato, notando i recenti commenti di preoccupazione degli Stati Uniti sulle attività della Cina.

Le osservazioni ai giornalisti alla Casa Bianca – fatte dopo il ritorno di Biden da un viaggio in Michigan per propagandare un pacchetto di spese – arrivano tra le escalation nelle relazioni Taiwan-Cina.

La Cina rivendica Taiwan come proprio territorio, che dovrebbe essere preso con la forza se necessario. Taiwan afferma di essere un paese indipendente e difenderà le sue libertà e la sua democrazia, incolpando la Cina per le tensioni.

Taiwan ha segnalato 148 aerei dell’aeronautica cinese nella parte meridionale e sud-occidentale della sua zona di difesa aerea per un periodo di quattro giorni a partire da venerdì, lo stesso giorno in cui la Cina ha celebrato una festa patriottica chiave, la festa nazionale. Gli Stati Uniti hanno esortato la Cina domenica a interrompere le sue attività militari vicino a Taiwan.

“Gli Stati Uniti sono molto preoccupati per l’attività militare provocatoria della Repubblica popolare cinese nei pressi di Taiwan, che è destabilizzante, rischia errori di calcolo e mina la pace e la stabilità regionale”, ha dichiarato domenica il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price.

Biden sembra anche fare riferimento a una telefonata di 90 minuti che ha tenuto con Xi il 9 settembre, i loro primi colloqui in sette mesi, in cui hanno discusso della necessità di garantire che la concorrenza tra le due maggiori economie del mondo non si trasformi in conflitto.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento