Home Approfondimenti 7 luglio 1942: Himmler decide di iniziare esperimenti medici sui prigionieri di Auschwitz

7 luglio 1942: Himmler decide di iniziare esperimenti medici sui prigionieri di Auschwitz

by Freelance

Di Eugenio Magnoli

Il 7 luglio 1942, Heinrich Himmler, in combutta con altri tre, compreso un medico, decide di iniziare la sperimentazione sulle donne nei campi di concentramento di Auschwitz e di indagare sull’estensione di questa sperimentazione sui maschi.

Himmler, architetto del programma di Hitler per sterminare la popolazione ebraica europea, convocò una conferenza a Berlino per discutere le prospettive di utilizzare i prigionieri dei campi di concentramento come oggetti di esperimenti medici.

Gli altri partecipanti erano il capo dell’ispettorato dei campi di concentramento, il generale delle SS Richard Glueks (capo dell’ospedale), il maggiore generale delle SS Gebhardt e il professor Karl Clauberg (uno dei principali ginecologi tedeschi).

Il risultato della conferenza fu che venne concordato un importante programma di sperimentazione medica sulle donne ebree ad Auschwitz. Questi esperimenti dovevano essere condotti in modo tale da garantire che i prigionieri non fossero consapevoli di ciò che veniva loro fatto.

La sperimentazione avrebbe assunto la forma di sterilizzazione tramite dosi massicce di radiazioni o iniezioni uterine. Venne anche deciso di consultare uno specialista di raggi X per castrare gli uomini e dimostrare gli effetti sui prigionieri ebrei maschi. Adolf Hitler approvò questo piano a condizione che rimanesse top secret.

Che Heinrich Himmler avesse proposto una conferenza del genere o avesse approvato un programma del genere non dovrebbe sorprendere nessuno che abbia un pizzico di familiarità con il suo curriculum. Come capo della Schutzstaffel, il braccio militare del partito nazista, e vicecapo della Gestapo, la polizia segreta, Himmler riuscì nel tempo a consolidare il suo controllo su tutte le forze di polizia del Reich.

Questa presa di potere si sarebbe rivelata molto efficace nell’attuazione della soluzione finale del Fuhrer. Fu Himmler che organizzò la creazione di campi di sterminio in tutta l’Europa orientale e la creazione di un pool di lavoratori schiavizzati.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento