Home Cronaca Ucraina: Le Nazioni Unite affermano che sono 564 i civili uccisi finora

Ucraina: Le Nazioni Unite affermano che sono 564 i civili uccisi finora

by Freelance

Di Gaia Marino

Secondo le Nazioni Unite più di 2,5 milioni di persone sono fuggite dall’Ucraina e altri 2 milioni sono stati cacciati dalle loro case all’interno del Paese dall’inizio dell’invasione russa il 24 febbraio.

Le Nazioni Unite hanno pianificato le proprie esigenze umanitarie partendo dal presupposto che circa 4 milioni di rifugiati ucraini cercherebbero sicurezza all’estero.

Tuttavia, circa 200.000 persone sono fuggite nei paesi vicini nelle ultime 24 ore.

Le agenzie umanitarie si stanno affrettando a fornire impianti di riscaldamento per migliaia di rifugiati che aspettano a temperature gelide ai valichi di frontiera, ha affermato.

Nel frattempo, i camion stanno portando migliaia di coperte termiche e materassi nella direzione opposta.

Centinaia di migliaia di persone sono intrappolate sotto i pesanti bombardamenti di città e paesi in Ucraina e stanno finendo i rifornimenti, con entrambe le parti che incolpano l’altra per non aver osservato il cessate il fuoco.

Un rapporto dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari ha affermato venerdì che i servizi di supporto psicologico venivano forniti online dagli scantinati in Ucraina a causa della situazione della sicurezza.

Inoltre, l’ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR) ha dichiarato venerdì di aver confermato la morte di 564 civili in Ucraina dal 24 febbraio, inclusi 41 bambini.

Si ritiene che il bilancio reale sia considerevolmente più alto poiché non è stato ancora in grado di corroborare i rapporti provenienti da aree in cui sono in corso intense ostilità, ha affermato l’OHCHR.

La maggior parte è morta a causa dell’uso di armi esplosive, inclusi bombardamenti di artiglieria pesante, missili e attacchi aerei, ha aggiunto.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento