Home Attualità Trump a Biden: “Marionetta, fascista, cavallo di Troia per il socialismo”

Trump a Biden: “Marionetta, fascista, cavallo di Troia per il socialismo”

by francesca

L’escalation degli attacchi contro l’ex vicepresidente arriva con l’inizio della Convenzione Nazionale Democratica. Il presidente Donald Trump ha scatenato una raffica di attacchi contro il rivale democratico Joe Biden lunedì durante una serie di mini-raduni negli stati del Midwest, progettati per contrastare l’inizio della convenzione nazionale dei Democratici.

Nel corso di tre discorsi, Trump ha dipinto Biden come una minaccia esistenziale per gli Stati Uniti e ha fatto una serie di affermazioni fuorvianti o esagerate per esprimere il suo punto.

Il presidente ha detto a Mankato, Minnesota, che Biden è un “fantoccio di estremisti di sinistra” che “eliminerebbe la nostra polizia” e “indottrinerebbe i nostri figli”. Biden, la cui carriera in politica è stata contrassegnata dal suo sostegno a politiche moderate, porterebbe gli Stati Uniti a diventare un “Venezuela su larga scala”, ha detto Trump in un evento a Oshkosh, Wisconsin. Pare che, ancora una volta, sia la paura a fare il miglior sponsor di Trump, la scorsa elezione l’ha vinta cavalcando il problema del muro e del confine con il Messico, adesso pare sia arrivato il turno della Cina e del nemico americano, da poco per eccellenza, il “cinese”.

“Sono fascisti”, ha detto Trump a una folla riunita vicino a un hangar per aerei a Mankato. “Alcuni di quelli. Non tutti, ma alcuni di loro. Ma si stanno avvicinando sempre di più. Dobbiamo vincere queste elezioni”.

Il fascismo è una forma di governo autoritaria e di estrema destra. A Oshkosh, Trump ha etichettato Biden un “cavallo di Troia per il socialismo”, che è sul lato opposto dello spettro ideologico.

Cercando di dipingere se stesso come un campione della legge e dell’ordine, Trump ha compiuto diversi attacchi con sfumature razziali. Ha detto in Wisconsin che l’ex vicepresidente e i suoi alleati “vogliono abolire i sobborghi consentendo ai burocrati di estrema sinistra di Washington di forzare la costruzione di progetti di alloggi a basso reddito in ogni quartiere d’America”.

Il presidente ha affermato a Oshkosh che la violenza a Chicago, che ha avuto un picco di sparatorie questa estate, è peggiore di Afghanistan, Iraq e Siria.

A Minneapolis, dove l’uccisione di George Floyd ha scatenato proteste a livello nazionale contro la brutalità della polizia, Trump ha definito il dipartimento di polizia “molto buono” e ha detto che “devono fare quello che fanno” per fermare le proteste violente. Le simpatie dei Democratici, ha detto, “giacciono con i trasgressori e con i criminali”.

“Sono qui per aiutarti. Riporteremo la legge e l’ordine nella tua comunità “, ha detto Trump a Minneapolis.

Il presidente ha anche preso di mira le politiche economiche del biglietto democratico, affermando a Mankato che Biden e il suo vice Kamala Harris avrebbero “raddoppiato e triplicato” gli oneri fiscali americani proponendo quasi 4 trilioni di dollari in nuovi prelievi.

Secondo il Comitato per un bilancio federale responsabile, il piano fiscale dell’ex vicepresidente aumenterebbe le raccolte fino a 3,67 trilioni di dollari nel prossimo decennio, principalmente aumentando le tasse sui redditi più alti e sulle società. Ma quella somma non si avvicina a triplicare le tasse degli americani; Secondo il Congressional Budget Office, gli Stati Uniti dovrebbero incassare circa $ 47 trilioni di entrate fiscali nel prossimo decennio secondo la legge attuale.

Per controllare il coronavirus, Trump ha detto che Biden rinchiuderà gli americani “nei loro scantinati” per “mesi e mesi”, anche se il democratico non ha fatto una proposta del genere.

Trump ha paragonato la risposta degli Stati Uniti favorevolmente ad altre nazioni, dicendo che c’è stata una “grande ondata” nei casi in Nuova Zelanda. Eppure gli Stati Uniti hanno registrato domenica 42.048 nuovi casi di coronavirus, secondo i dati raccolti da Bloomberg.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento