Home Attualità TEST COVID? NO, COCA!

TEST COVID? NO, COCA!

by Calogero Jonathan Amato

Senna Marin, la giovane premier finlandese dall’espressione da Maria Goretti nelle foto ufficiali, ma dallo spirito bollente fuori servizio, dopo le recenti performance si è sottoposta a test antidroga. Risultati tra qualche giorno. Sorvoliamo, per cristiana pietà,  sull’attendibilità del test e sui mille trucchi per taroccarne l’esito, e passiamo direttamente a dire che test o non test il problema non cambia. Cantava, nel video – in evidente stato di alterazione – un motivetto il cui ritornello fa jauhejengi che in lingua locale suona “la banda della polverina”. Lei dice che era “solo” ubriaca. Era comunque in buona compagnia, gente – peraltro nota – che forse non disdegnava la polvere di stelle. Siamo messi così, e non illudiamoci che nei nostri paraggi le cose siano diverse. Negli USA si fanno i test antidroga ai chirurghi prima degli interventi e ai piloti di aerei prima del volo, tanto per citare degli esempi e ricordare in che pattume viviamo. Da noi anni fa la Camera bocciò un provvedimento che avrebbe previsto test ai parlamentari. Non sarebbe male tornare sull’argomento e dare una controllatina a chi legifera, e spesso transita in stati d’animo quantomeno sospetti. Il recentissimo episodio del capogabinetto di Roma Capitale – ora dimissionario – che dà di testa e minaccia di uccidere, è già un caso interessante. Intanto ormai è inutile nascondersi dietro un dito: siamo in una discarica a cielo aperto, cerchiamo almeno di limitare le conseguenze.

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento