Home Attualità PayPal apre al mondo delle criptovalute

PayPal apre al mondo delle criptovalute

by Nik Cooper

PayPal Holdings Inc PYPL.O ha dichiarato mercoledì che consentirà ai clienti di tenere bitcoin e altre monete virtuali nel suo portafoglio online e fare acquisti utilizzando criptovalute presso i 26 milioni di commercianti sulla sua rete.

Il nuovo servizio rende PayPal una delle più grandi società statunitensi a fornire ai consumatori l’accesso alle criptovalute, il che potrebbe aiutare bitcoin e criptovalute rivali a ottenere una più ampia adozione come metodi di pagamento praticabili.

La società con sede a San Jose, in California, spera che il servizio incoraggi l’uso globale di monete virtuali e prepari la sua rete per nuove valute digitali che le banche centrali e le società potrebbero sviluppare, ha dichiarato in un’intervista il presidente e amministratore delegato Dan Schulman.

“Stiamo lavorando con le banche centrali e stiamo pensando a tutte le forme di valute digitali e al modo in cui PayPal può svolgere un ruolo”, ha affermato.

I titolari di conti statunitensi saranno in grado di acquistare, vendere e detenere criptovalute nei loro portafogli PayPal nelle prossime settimane, ha affermato la società. PayPal prevede di espandere il servizio alla sua app di pagamento peer-to-peer Venmo e ad alcuni altri paesi nella prima metà del 2021.

La possibilità di effettuare pagamenti con criptovalute sarà disponibile dall’inizio del prossimo anno, ha affermato la società.

Altre società fintech tradizionali, come il fornitore di pagamenti mobili Square Inc SQ.N e la società di app di trading di azioni Robinhood Markets Inc, consentono agli utenti di acquistare e vendere criptovalute, ma il lancio di PayPal è degno di nota date le sue dimensioni.

La società ha 346 milioni di conti attivi in ​​tutto il mondo e ha elaborato pagamenti per $ 222 miliardi nel secondo trimestre.

Bitcoin BTC = BTSP ha raggiunto il suo massimo da luglio 2019 sulla notizia. È durato il 4,8% a $ 12.494, portando guadagni per la criptovaluta originale e più grande oltre il 75% per l’anno. Gli operatori del mercato delle criptovalute hanno affermato che le dimensioni di PayPal significano che la mossa sarebbe un vantaggio per i prezzi dei bitcoin. “L’impatto sui prezzi sarà nel complesso positivo”, ha detto Joseph Edwards di Enigma Securities, un broker di criptovalute a Londra. “Non c’è paragone per quanto riguarda l’esposizione potenziale tra il vantaggio di PayPal che offre questo e il lato positivo di qualsiasi offerta precedente simile”.

VOLATILITÀ

Bitcoin e altre monete virtuali hanno lottato per affermarsi come forme di pagamento ampiamente utilizzate nonostante siano in circolazione da più di un decennio. La volatilità delle criptovalute è attraente per gli speculatori, ma pone rischi per commercianti e acquirenti. Le transazioni sono anche più lente e più costose di altri sistemi di pagamento tradizionali.

PayPal ritiene che il suo nuovo sistema risolverà questi problemi poiché i pagamenti verranno regolati utilizzando le valute tradizionali, come il dollaro USA. Ciò significa che PayPal gestirà il rischio di fluttuazioni dei prezzi e i commercianti riceveranno pagamenti in monete virtuali.

“Lo stiamo facendo in un modo fondamentalmente diverso per assicurarci di fornire la massima sicurezza ai nostri commercianti”, ha detto Schulman.

Il servizio di PayPal arriva quando alcune banche centrali hanno annunciato piani per sviluppare versioni digitali delle loro valute, a seguito di un progetto di criptovaluta FB.O guidato da Facebook Libra nel 2019, che è stato accolto da un forte respingimento normativo.

PayPal è stato tra i membri fondatori di questo progetto, ma lo ha abbandonato dopo pochi mesi.

PayPal si è assicurata la prima licenza condizionale di criptovaluta dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York. La società consentirà inizialmente gli acquisti di bitcoin e altre criptovalute chiamate ethereum ETH = BTSP, bitcoin cash BCH = BTSP e litecoin LTC = BTSP, ha affermato. PayPal sta collaborando con la società di criptovaluta Paxos Trust Company per offrire il servizio.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento