Home Attualità Jim Carrey “condanna” Smith: “Avrei citato Will per $ 200 milioni, quel video sarà lì per sempre”

Jim Carrey “condanna” Smith: “Avrei citato Will per $ 200 milioni, quel video sarà lì per sempre”

by Freelance

Jim Carrey mette un prezzo allo schiaffo di Will Smith sentito “in tutto il mondo” e quel prezzo costerebbe al neo-incoronato premio Oscar ben 200 milioni di dollari, secondo “Ace Ventura”.

La star di Sonic the Hedgehog, che ha iniziato la sua carriera come cabarettista, ha rivelato alla CBS Mornings di essere stato “dispiaciuto” dall’assalto di Smith a Chris Rock sul palco per una battuta sulla moglie di Smith, Jada Pinkett-Smith.

Carrey ha anche espresso la sua sorpresa per il fatto che Rock non abbia sporto denuncia per l’incidente e ha scherzato sul fatto che sarebbe stata una storia diversa se avesse ricevuto quell’abuso dalla star di King Richard.

“Lui [Rock] non vuole il fastidio [di fare causa]”, ha detto Carrey. “Avrei annunciato stamattina che avrei citato in giudizio Will Smith per $ 200 milioni perché quel video sarà lì per sempre, sarà onnipresente”.

Will Smith schiaffeggia Chris Rock sul palco durante lo spettacolo.

Il dipartimento di polizia di Los Angeles ha detto di essere a conoscenza dell’incidente ma di non indagare perché Rock ha rifiutato di sporgere denuncia alla polizia. Da allora Smith si è scusato per le sue azioni.

“Non hai il diritto di salire sul palco e dare uno schiaffo in faccia a qualcuno perché ha detto delle parole”, ha aggiunto Carrey nella sua intervista a Gayle King.

“Mi sono ammalato. Ero disgustato dalla standing ovation. Mi sentivo come se Hollywood fosse senza spina dorsale, in massa. Questa è un’indicazione davvero chiara che non siamo più i ragazzi fantastici”.

I colleghi comici hanno fatto eco ai sentimenti di Carrey, con Kathy Griffin che temeva le implicazioni che le azioni di Smith potrebbero avere per altri artisti.

“Lascia che ti dica una cosa, è una pessima pratica salire sul palco e aggredire fisicamente un comico”, ha twittato Griffin.

Il cabarettista Jeffrey Ross, che soffre di alopecia come Pinkett-Smith, ha pubblicato una dichiarazione chiedendo a Rock di ricevere “un premio Nobel per la pace” per la sua condotta.

“Adoro Chris Rock”, ha scritto Ross. “Ho pianto quando ho visto Smith attaccarlo perché stavo guardando il mio idolo dal vivo nel peggior incubo dei comici in diretta televisiva”.

“Rock dovrebbe ricevere un premio Nobel per la pace per aver tenuto le mani basse e non aver aggravato la situazione. Atto di classe”.

“Se Jada non si sentiva le battute, Smith avrebbe dovuto metterle un braccio intorno alle spalle e lasciare che Rock finisse”.

“Comunque ho anche l’alopecia”, ha aggiunto. “Fa schifo quando le persone scherzano o ridono, ma è la vita”. E inoltre il gesto di Smith è un pessimo esempio: chi risponde alla violenza verbale con la violenza fisica passa sempre dalla parte del torto.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento