Home Cronaca Polonia: Morawiecki accoglie con entusiasmo la sentenza della corte e sfida Bruxelles

Polonia: Morawiecki accoglie con entusiasmo la sentenza della corte e sfida Bruxelles

by Freelance

Di Mimmo Di Maggio

Venerdì il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha accolto con favore una sentenza del tribunale polacco che ha affermato che alcune parti dei trattati dell’Unione europea sono incompatibili con la costituzione polacca in un post su Facebook.

La sentenza, annunciata giovedì, sfida un pilastro dell’integrazione europea e aggrava bruscamente una controversia tra Bruxelles e Varsavia, oramai agli antipodi da diverso tempo con la Commissione europea che afferma di aver sollevato una serie di preoccupazioni.

Il governo polacco del partito Legge e Giustizia (PiS) è coinvolto in una battaglia di valori con Bruxelles, incentrata sulle controversie sull’indipendenza dei tribunali, sulla libertà dei media, sui diritti LGBT e su altre questioni.

Il primo ministro aveva chiesto alla Corte costituzionale di pronunciarsi sul primato del diritto dell’UE sulla costituzione polacca.

“Vogliamo una comunità di rispetto e non un raggruppamento di coloro che sono uguali e più uguali. Questa è la nostra comunità, la nostra Unione”, ha affermato nel post di Facebook, riferendosi all’Unione europea.

“Questo è il tipo di Unione che vogliamo e questo è il tipo di Unione che creeremo”, ha detto Morawiecki nel post pubblicato nelle prime ore di venerdì.

Ha anche detto che la Polonia vuole rimanere nella “famiglia europea delle nazioni”.

I critici hanno affermato che andando oltre e sfidando la supremazia del diritto dell’UE, il governo PiS non solo mette a repentaglio il futuro a lungo termine della Polonia nel blocco delle 27 nazioni, ma anche la stabilità della stessa UE.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento