Home In evidenza Omicidio stradale Corso Francia, Genovese condannato a 8 anni di carcere

Omicidio stradale Corso Francia, Genovese condannato a 8 anni di carcere

by Redazione

Il ragazzo che nel dicembre scorso investì e uccise due sedicenni su Corso Francia (Roma), Pietro Genovese, è stato condannato a 8 anni di carcere.

Il processo con rito abbreviato si è chiuso oggi a Rebibbia. La vicenda risale nella notte del 21 e 22 dicembre: le due giovani, Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, dopo aver passato una serata con gli amici stavano tornando a casa. Stava piovendo e proprio sulla strada del ritorno, in una delle strade più trafficate di Roma, Corso Francia appunto, incrociano il figlio del regista Paolo Genovese, Pietro, che percorre la strada alla guida di un suv a velocità sostenuta prima di travolgerle e ucciderle sul colpo. Il giovane si precipitò subito in soccorso delle due ragazze, ma per loro non ci fu più niente da fare.

Il giovane, sotto shock, venne portato in ospedale per accertamenti e fu sottoposto al test alcolemico e tossicologico. Il verdetto di quei test sono stati una condanna per il giovane, che è risultato positivo al test alcolemico, (1,4) tre volte al di sopra dello stato massimo consentito per guidare.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento