Home Attualità L’Ucraina nell’anniversario della vittoria della seconda guerra mondiale dice: ‘Vinceremo’

L’Ucraina nell’anniversario della vittoria della seconda guerra mondiale dice: ‘Vinceremo’

by Freelance

Di Ginevra Lestingi

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy, commemorando la vittoria sulla Germania nazista nella seconda guerra mondiale, ha dichiarato lunedì che il suo paese avrebbe vinto la guerra con la Russia e non avrebbe ceduto alcun territorio.

“Nel giorno della vittoria sul nazismo, stiamo combattendo per una nuova vittoria. La strada per raggiungerla è difficile, ma non abbiamo dubbi che vinceremo”, ha detto in uno scritto.

La Russia, che ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio, celebra anche l’anniversario della vittoria dell’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale.

Il presidente Vladimir Putin ha tenuto una parata di truppe, carri armati, razzi e missili balistici intercontinentali sulla Piazza Rossa di Mosca e tenere un discorso.

Zelenskiy ha detto che gli ucraini erano un popolo libero che aveva combattuto per difendere la propria terra molte volte nella storia e che aveva “la propria strada”.

“Oggi stiamo facendo la guerra su questa strada e non daremo a nessuno un solo pezzo della nostra terra… e non daremo a nessuno un solo pezzo della nostra storia”, ha detto.

“Siamo orgogliosi dei nostri antenati che, insieme ad altre nazioni della coalizione anti-hitleriana, hanno sconfitto il nazismo. E non permetteremo a nessuno di annettere questa vittoria, non permetteremo che se ne appropria”.

Ha aggiunto: “Non ci sono catene che possano legare il nostro spirito libero. Non c’è occupante che possa mettere radici nella nostra terra libera. Non c’è invasore che possa governare il nostro popolo libero. Prima o poi vinceremo”.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento