Home In evidenza L’Italia torna a colori, dal 30 agosto la Sicilia torna gialla

L’Italia torna a colori, dal 30 agosto la Sicilia torna gialla

by Redazione

Con la fine dell’estate, da due anni a questa parte, ritorna di moda l’Italia dei colori. Da lunedì 30 agosto la Sicilia entra in zona gialla. E’ quanto viene sancito nell’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, lo scorso venerdì.

L’Isola è la prima regione d’Italia a cambiare colore, dopo aver stabilito nuovi criteri per calcolare il rischio della saturazione degli ospedali che corrispondono ad una soglia del 10% per quanto riguarda l’occupazione dei posti in Rianimazione e 15% per i posti letto nella cosiddetta area medica non critica.

E con la nuova trasformazione, di “forma” e di “colore”, ritorna anche l’obbligo delle mascherine obbligatorie anche all’aperto e un limite di quattro commensali al tavolo del ristorante.

Con la regione a rischio giallo le misure prevedono che ci si possa spostare tra le regioni (anche senza il green pass) ed è possibile raggiungere le seconde case fuori regione al di là del colore del territorio di provenienza e di quello di arrivo.

Niente più coprifuoco, per il momento, che è stato abolito lo scorso 21 giugno e che ha segnato duramente i mesi di lockdown.

Teatri, cinema, concerti, musei e terme, sull’orlo della banca rotta, sono accessibili ma vigono le stesse regole della zona bianca, quindi sempre con l’utilizzo del Green pass.

Anche i ristoranti restano aperti sia all’interno (con il Green pass) che all’aperto (anche senza), ma in zona gialla il limite di commensali al tavolo è di quattro persone, con una deroga per i conviventi.

Con il ritorno a scuola a settembre la presenza in classe al momento è garantita, ma con questo virus abbiamo scoperto che garanzie e programmazioni non sono poi così attendibili.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento