Home Estero La Cina banna la BBC World News per la sicurezza nazionale

La Cina banna la BBC World News per la sicurezza nazionale

by Freelance

Di Mirko Fallacia

La Cina ha vietato la trasmissione del BBC World News britannico venerdì e l’emittente pubblica di Hong Kong ha detto che avrebbe abbandonato il canale, una settimana dopo che il regolatore dei media britannici aveva revocato la licenza di trasmissione britannica della televisione di stato cinese.

La National Radio and Television Administration cinese ha affermato che un’indagine ha rilevato che i rapporti di BBC World News relativi alla Cina avevano “gravemente violato” le norme, incluso che le notizie dovrebbero essere “veritiere e corrette”, avevano danneggiato gli interessi della Cina e minato l’unità nazionale.

Il canale, quindi, non ha soddisfatto i requisiti per i canali stranieri che trasmettono in Cina e la sua richiesta di trasmissione per un altro anno non sarebbe stata accettata.

Radio Television Hong Kong (RTHK), l’emittente finanziata con fondi pubblici nell’ex territorio britannico, venerdì ha dichiarato separatamente che avrebbe sospeso la trasmissione dei notiziari della BBC da venerdì, a seguito della decisione di Pechino.

BBC World News in lingua inglese non è inclusa nella maggior parte dei pacchetti di canali TV nella Cina continentale, ma è disponibile in alcuni hotel e case.

Il ministro degli Esteri britannico, Dominic Raab, e il Dipartimento di Stato americano hanno condannato la decisione della Cina.

“La decisione della Cina di vietare la BBC World News nella Cina continentale è un’inaccettabile limitazione della libertà dei media”, ha detto Raab.

“La Cina ha alcune delle più severe restrizioni sui media e sulle libertà di Internet in tutto il mondo, e questo ultimo passo danneggerà solo la reputazione della Cina agli occhi del mondo”.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento