Home Cronaca Grazie Piero Angela, “Buon Viaggio”

Grazie Piero Angela, “Buon Viaggio”

by Redazione

E’ un giorno assai triste per l’Italia e il mondo accademico, il noto volto della scienza della Rai si è spento a 93 anni. Piero Angela è nato a Torino nel 1928, è stato un divulgatore scientifico, conduttore televisivo, giornalista, e saggista italiano.

A dare il triste annuncio è il figlio, Alberto, che scrive su Twitter: “Buon viaggio papà”.

Non basterebbe una vita per elencare i meriti e il Curriculum di Piero Angela, ma il suo più grande traguardo è quello di aver iniziato alla scienza e alla cultura tante generazioni con i suoi servizi e documentari.

L’Italia ed il mondo perdono uno dei personaggi della cultura più amati. La sua carriera giornalistica iniziò in Rai come cronista radiofonico, divenendo poi inviato e conduttore del tg.

Noto per i suoi programmi scientifici Quark e Superquark, tra i più famosi, ha approcciato il pubblico televisivo alla scienza e incuriosendo gli italiani ha insegnato che la televisione può essere molto di più di un semplice mezzo utilizzato per lo svago.

Nei giorni scorsi il professore aveva lasciato un ultimo saluto ai telespettatori prima del suo trapasso: “Cari amici, mi spiace non essere più con voi dopo 70 anni assieme. Ma anche la natura ha i suoi ritmi. Malgrado una lunga malattia sono riuscito a portare a termine tutte le mie trasmissioni, carissimi tutti, penso di aver fatto la mia parte. Cercate di fare anche voi la vostra per questo nostro difficile Paese”.

Piero Angela ha avuto il grande merito di portare la cultura e la conoscenza nelle case di tutti gli italiani, gratis, ricoprendo un grande ruolo sociale e diventando il maestro di tutti. Grazie professore, addio. Ora puoi spiegare agli angeli perché riescono a volare.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento