Home Senza categoria Usa, perché Bolton potrebbe rovinare Trump

Usa, perché Bolton potrebbe rovinare Trump

by Romano Franco

Sembra che Donald Trump abbia messo l’impeachment alle spalle in pochi giorni. E mentre il Senato è sotto la crescente pressione di chiamare testimoni, un rapporto del 26 gennaio potrebbe ancora interrompere il suo regolare avanzamento verso l’assoluzione. John Bolton, l’ex consigliere del presidente per la sicurezza nazionale, afferma nel manoscritto di un libro di prossima pubblicazione che Trump collegava esplicitamente la trattenuta di 391 milioni di dollari in aiuti militari all’Ucraina con la promessa che il governo ucraino avrebbe indagato su Joe Biden, un front-runner per nomina democratica per le elezioni presidenziali di novembre.

L’accusa che Trump ha tentato di sfruttare l’assistenza militare a un alleato per danneggiare un rivale politico è esattamente ciò che ha portato al suo impeachment da parte della Camera dei rappresentanti a controllo democratico il mese scorso, con l’accusa di abuso di potere e ostacolo al Congresso. È necessario un voto di due terzi in Senato, controllato tra l’altro dai repubblicani, per rimuoverlo dalla carica. Ciò richiede che 20 dei 53 repubblicani votino con i 47 democratici (compresi due indipendenti che si occupano di loro), il che sembra probabile come risuscitare i morti. Ma solo quattro devono unirsi ai democratici affinché il Senato possa chiamare testimoni. L’affermazione di Bolton, rivelata per la prima volta dal New York Times, rende questo un po’ più probabile. Ciò ritarderebbe un’assoluzione che sembrava in dirittura d’arrivo per questa settimana.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento