Terremoto giudiziario a Salerno: arrestato il consigliere regionale Nino Savastano e indagato il Sindaco Vincenzo Napoli

Terremoto giudiziario a Salerno dove è stato posto ai domiciliari il consigliere regionale Nino Savastano, al centro di un indagine esplosiva per appalti truccati che vede coinvolto anche il sindaco del capoluogo di provincia campano, Vincenzo Napoli, ora indagato.

L’operazione è stata condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Salerno che hanno eseguito dieci misure cautelari nell’ambito di un’indagine che coinvolge complessivamente 29 persone e tale inchiesta è coordinata dalla Procura della Repubblica, guidata dal procuratore capo Giuseppe Borrelli.

Il personaggio politico più importante, sottoposto alla misura cautelare, è Giovanni Savastano (detto Nino) consigliere regionale ed ex assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, legato al governatore Vincenzo De Luca con cui ha condiviso la militanza nel Pci del capoluogo campano.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di turbata libertà degli incanti, induzione indebita, associazione per delinquere e corruzione elettorale. In questa stessa inchiesta risulta indagato a piede libero anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli.

Savastano, è attualmente consigliere regionale campano del gruppo “Campania Libera – Noi Campani – Psi”, ed è stato il più votato tra i candidati della lista “Campania Libera”, che prende appunto il nome dal movimento politico fondato dal presidente della Regione Campania De Luca.

Savastano è stato candidato nella circoscrizione Salerno e ha ottenuto 16.587 preferenze. Attualmente Savastano è vicepresidente della Commissione politiche sociali, istruzione, cultura e ricerca scientifica.

Tra gli incarichi ricoperti da Savastano vi è stata tra il 1993 e il 2001, e tra il 2011 e il 2016, la carica di assessore allo sport e alle politiche sociali del Comune di Salerno, nonché di componente delle Giunte comunali guidate dall’allora sindaco di Salerno De Luca, che adesso è presidente di Regione.

Related posts

Intervista ad Andrea Orlando(Pd) “L’Europa non deve essere piegata sulla dimensione del rigore e dell’austerità”

Intervista all’on. Giuseppe Lupo: “Noi vogliamo l’Europa di David Sassoli, il quale diceva che ‘l’Europa deve innovare, proteggere ed essere faro”.

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi è morto in un incidente in elicottero