Home Attualità Bundestag: ‘Scusa Zelenskyy, la Germania dipende dal gas russo’

Bundestag: ‘Scusa Zelenskyy, la Germania dipende dal gas russo’

by Freelance

Di Mirko Fallacia

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy vuole che la Germania faccia qualcosa per la sua dipendenza dall’energia russa che sta incanalando miliardi al Cremlino mentre bombarda le sue città.

Zelenskyy ha chiesto aiuto in un feroce discorso televisivo di 20 minuti al Bundestag giovedì, dove ha spiegato come la Germania avesse ignorato gli avvertimenti sul rendere la sua economia dipendente dalla Russia.

Le preoccupazioni di Kiev sono state ignorate con la risposta: “Riguarda l’economia, l’economia, l’economia”, ha detto.

E in effetti, per molti politici tedeschi, è una questione da tascabile.

La Germania è di gran lunga la più grande spesa dell’UE per petrolio, gas e carbone russi, pagando oltre 40 miliardi di euro nel 2021; ottiene il 55% del suo gas naturale, il 52% del suo carbon fossile e il 34% del suo petrolio dalla Russia. Solo a gennaio, la Germania ha inviato alla Russia 2,6 miliardi di euro per le importazioni di petrolio e gas.

Dire no a quell’energia sarebbe doloroso, affermano i politici. Dopotutto, la Germania ha bisogno di energia non solo per le automobili e il riscaldamento domestico, ma anche per alimentare settori giganti come i prodotti chimici, che producono le materie prime per mangimi per vaste fasce dell’industria.

Robert Habeck, vice cancelliere dei Verdi e ministro dell’economia e del clima, ha avvertito: “Se cambiamo immediatamente l’interruttore, ci sarà carenza di forniture, persino interruzioni delle forniture, disoccupazione di massa e povertà”.

Ha stimato che la Germania potrebbe fermare le importazioni di carbone quasi immediatamente e passare ai mercati internazionali del petrolio entro la fine dell’anno, ma porre fine rapidamente alle importazioni di gas – consegnato alla Germania da gasdotti terrestri e sottomarini – sarebbe molto difficile.

Il suo capo, il cancelliere Olaf Scholz, ha definito l’energia russa “di importanza essenziale” per l’economia del continente.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento