Home Senza categoria Obama definisce la gestione Trump un “disastro caotico”

Obama definisce la gestione Trump un “disastro caotico”

by Redazione

In una chiamata trapelata, l’ex presidente avverte anche lo “stato di diritto è a rischio” negli Stati Uniti dopo che il dipartimento di giustizia ha lasciato cadere il caso Flynn.

Secondo quanto riferito, l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha descritto la gestione della pandemia di coronavirus da parte del presidente Donald Trump come “un disastro caotico assoluto”.

Obama che si è tenuto lontano dalla mischia in un primo momento ha risposto a Trump che ha incolpato lui e la sua amministrazione democratica per una serie di problemi legati alla disponibilità di scorte insufficienti per combattere la pandemia.

Ma nella sua chiamata di venerdì con 3.000 membri della Obama Alumni Association, persone che hanno prestato servizio nella sua amministrazione, secondo quanto riferito Obama ha sollecitato i suoi sostenitori a mettersi dietro il candidato presidenziale democratico Joe Biden, che sta cercando di sconfiggere Trump alle elezioni di novembre.

“Questa elezione che sta arrivando a tutti i livelli è così importante perché ciò che stiamo combattendo non è solo un particolare individuo o un partito politico. Stiamo combattendo tendenze a lungo termine. Essere egoisti, essere tribali e vedere gli altri come un nemico è diventato un impulso forte nella vita americana. E lo stiamo vedendo anche a livello internazionale “, ha affermato Obama nella chiamata privata secondo Yahoo News.

“Fa parte del motivo per cui la risposta a questa crisi globale è stata così anemica e imprevedibile. Sarebbe stata brutta anche con il migliore dei governi”.

“Ecco perché, comunque, passerò tutto il tempo necessario per dare il massimo nella campagna per Joe Biden”, ha detto.

Gli Stati Uniti sono di gran lunga il leader mondiale per numero di infezioni da coronavirus, con circa 1,3 milioni di contagi e con oltre 78.000 decessi.

Trump è stato criticato in quanto ha essenzialmente rinunciato a qualsiasi ruolo di guida nel guidare il Paese attraverso una delle sue peggiori crisi del secolo, lasciando gli Stati da soli a combattere con la pandemia.

I critici dicono che Trump, dopo aver minimizzato la minaccia rappresentata dal virus, ha sprecato tempo prezioso a febbraio, quando il patogeno si è diffuso in America e la sua amministrazione ha fatto ben poco per fare scorta di kit di test e altri dispositivi medici o per sviluppare una strategia nazionale coerente.

Con un occhio alla rielezione, il presidente è stato anche accusato di mettere i propri interessi politici davanti alla vita umana spingendo gli Stati in modo aggressivo a riaprire le loro economie devastate senza un chiaro progetto su come farlo in sicurezza.

La portavoce della Casa Bianca Kayleigh McEnany ha dichiarato che la risposta di Trump al coronavirus “è stata senza precedenti” e ha salvato vite americane.

Obama ha anche avvertito durante la chiamata che lo “stato di diritto è a rischio” negli Stati Uniti dopo che il dipartimento di giustizia ha dichiarato che avrebbe lasciato cadere il caso legale contro Michael Flynn, l’ex consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca.

Flynn, un obiettivo chiave nelle indagini sulla presunta ingerenza russa alle elezioni statunitensi del 2016, si è dichiarato colpevole nel 2017 di aver rilasciato false dichiarazioni all’FBI in relazione alle conversazioni con l’ambasciatore russo.

La dichiarazione del procuratore generale William Barr secondo cui non c’erano motivi per perseguire Flynn e l’FBI ha abusato dei suoi poteri e ha suscitato aspre critiche da parte di esperti legali e gruppi della società civile.

“Penso che le notizie delle ultime 24 ore siano state in qualche modo minimizzate – riguardo al Dipartimento di Giustizia che ha fatto cadere le accuse contro Michael Flynn”, ha riferito Obama.

“Il fatto è che non ci sia mai stato un precedente. Questo è il tipo di cose che destano preoccupazione non solo per le norme istituzionali ma per le nostre basi istituzionali, la comprensione dello stato di diritto è a rischio. E quando inizi a muoverti in quella direzione, il processo di distruzione di quest’ultimo può accelerare piuttosto rapidamente come abbiamo visto in altri luoghi” ha detto Obama.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento