Home Senza categoria Nel giro di poche ore la BCE e l’Europa cambiano il registro tenuto sino ad ora

Nel giro di poche ore la BCE e l’Europa cambiano il registro tenuto sino ad ora

by Bobo Craxi

L’effetto del coronavirus produce nel giro di 24 ore delle decisioni che sino a ieri non stavano nell’anticamera del cervello di queste istituzioni europee e, come d’incanto la crisi ha spinto ad una decisione “saggia” di rimuovere i vincoli di stabilità.

Un’indubbia iniezione di fiducia per gli Stati che devono affrontare in un futuro, ci auguriamo il più vicino possibile, la ripresa economica;

La massima istituzione economica europea ha assunto una decisione certamente di concerto con i Governi Europei ma resta il fatto che essa resta un’istituzione che decide a carattere privatistico e che resta in mano ad un’oligarchia burocratica che decide del destino di milioni di persone e che quindi in un momento come questo si dovrà pensare al rientro delle sue competenze in un ambito pubblico che risponda democraticamente dei propri atti.

C’è da dire che tutte le Istituzioni sovranazionali sono state prese alla sprovvista dall’onda d’urto pandemica, e persino i sovranisti impenitenti, alla Trump, oggi cominciano a richiedere un “coordinamento delle Banche Centrali” segno che la risposta richiesta resta e rimane di carattere multilaterale e sovrannazionale.

Importante che nelle pieghe di questa disponibilità di apertura dei bilanci e di allungamento o consolidamento dei debiti statuali vi sia una base solida di riferimento e che essa non vada a discapito innanzitutto delle comunità, che si sono comportate in modo virtuoso al cospetto dei vincoli e dei patti comunitari.

In ogni caso un’altra barriera-frontiera è stata abbattuta per effetto del virus omicida ed un altro tabù é stato rimosso con evidente rammarico dei sovranisti di diverse estrazioni che non colgono, in particolare quelli di sinistra, i vantaggi inequivocabili delle società aperte ed interconnesse e interdipendenti.

Il ché non confligge e non ha nulla a che vedere con l’amor di Patria o l’amor proprio che in queste ore é stato per fortuna e con orgoglio dispensato a piene mani nella difficoltà e nel lutto generale che ci sta assalendo giorno dopo giorno.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento