Home Senza categoria L’Ue si prepara per l’era digitale

L’Ue si prepara per l’era digitale

by Redazione

Protezione dei dati, intelligenza artificiale, concorrenza e altro ancora. Così a Mark Zuckerberg potrebbe non piacere tutto quello che ha sentito, ma il capo di Facebook ha avuto i tempi giusti per una recente visita a Bruxelles. È stato tra i primi outsider a conoscere gli ambiziosi piani dell’Unione europea di tenere sotto controllo l’industria tecnologica, delineati in una serie di documenti resi pubblici pochi giorni fa. La sua visita è un’ammissione che la paralisi politica a Washington ha offerto all’Ue l’opportunità di diventare la più importante fonte mondiale di regolamentazione tecnologica.

L’Europa è allo stesso tempo gnomo e gigante nel mondo della tecnologia. Il continente ha molte tecnologie all’avanguardia ma quasi nessuna piattaforma digitale significativa. Rappresenta meno del 4% della capitalizzazione di mercato delle 70 maggiori piattaforme mondiali (l’America vanta il 73% e la Cina il 18%). Allo stesso tempo, l’Ue è un enorme mercato, con una popolazione di oltre 500 milioni, che nessun titano tecnologico può ignorare. E contribuisce a circa un quarto delle entrate di Facebook e Google.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento