I morti civili nel conflitto in Ucraina supera i 5.000, afferma l’ONU

L’ufficio delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR) ha dichiarato martedì che più di 5.000 civili sono stati uccisi in Ucraina da quando la Russia ha invaso il 24 febbraio, aggiungendo che il bilancio reale era probabilmente molto più alto.

L’OHCHR, che ha dozzine di osservatori dei diritti umani nel paese, ha affermato nel suo aggiornamento settimanale che 5.024 persone sono state uccise e 6.520 ferite.

Related posts

1 dicembre: il prof. Tudor Petcu e la Giornata della Grande Unione in Romania

Catania, il Congresso di Fratelli d’Italia rielegge Alberto Cardillo, Presidente provinciale del Partito. Le prime indiscrezioni sulle candidature alle Europee

Intelligenza artificiale: imparare ad imparare