Home Senza categoria Coronavirus: squadre mediche dell’UE dispiegate in Italia

Coronavirus: squadre mediche dell’UE dispiegate in Italia

by Redazione

Un team di medici e infermieri europei provenienti dalla Romania e dalla Norvegia, schierati attraverso il meccanismo di protezione civile dell’UE, viene immediatamente spedito a Milano e Bergamo per aiutare il personale medico italiano a lavorare per combattere il coronavirus. L’Austria ha anche offerto oltre 3.000 litri di disinfettante in Italia tramite il meccanismo. La Commissione coordinerà e cofinanzierà questa assistenza europea.

Il presidente Ursula von der Leyen ha dichiarato: “Questi infermieri e dottori, che hanno lasciato le loro case per aiutare i loro colleghi in altri Stati membri sono i veri volti della solidarietà europea. Tutta l’Europa è orgogliosa”.

Janez Lenarčič, Commissario per la gestione delle crisi, ha dichiarato: “Ringrazio la Romania, la Norvegia e l’Austria per essere venute in Italia in un momento così difficile per l’intero continente. Questa è la solidarietà dell’UE in azione. Il nostro Centro di coordinamento della risposta alle emergenze dell’UE lavora 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con tutti gli Stati membri per garantire che l’aiuto venga indirizzato dove è maggiormente necessario”.

Il sistema satellitare dell’UE Copernicus è stato attivato anche dall’Italia per mappare le strutture sanitarie e gli spazi pubblici durante l’emergenza del coronavirus.

Ieri anche l’Italia ha ricevuto una consegna di dispositivi di protezione individuale coordinati attraverso il Centro di coordinamento della risposta alle emergenze dell’UE. Numerosi Stati membri dell’UE hanno anche inviato dispositivi di protezione quali maschere, tute e ventilatori in Italia, oltre a portare pazienti italiani per il trattamento nei loro paesi.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento