Home Cronaca Attacchi russi a Kiev durante la visita del Segretario generale delle Nazioni Unite

Attacchi russi a Kiev durante la visita del Segretario generale delle Nazioni Unite

by Nik Cooper

Josep Borrell per gli affari esteri dell’UE ha condannato gli attacchi aerei russi su Kiev durante la visita del segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres nella capitale ucraina giovedì.

“Sconvolto dagli attacchi missilistici russi su Kiev e altre città ucraine”, ha twittato Borrell giovedì, aggiungendo che il Cremlino stava nuovamente dimostrando “palese disprezzo” per il diritto internazionale poiché sia ​​Guterres che il primo ministro bulgaro Kiril Petkov erano in Ucraina in quel momento.

La squadra di Guterres è stata “scioccata” dalla vicinanza degli scioperi russi, ma tutti sono al sicuro, ha detto un portavoce delle Nazioni Unite all’AFP.

Il bombardamento russo è arrivato appena un’ora dopo che il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha tenuto una conferenza stampa con Guterres, che ha assistito ad alcune distruzioni a Kiev e dintorni e ha condannato gli attacchi ai civili. “La guerra è malvagia”, ha detto Guterres, mentre vedeva i rubli a Borodyanka, a nord-ovest di Kiev.

Zelenskyy ha detto nel suo discorso notturno che gli scioperi russi sono stati progettati per “umiliare le Nazioni Unite e tutto ciò che l’organizzazione rappresenta”. Ha chiesto “una risposta forte”.

Guterres ha visitato la capitale ucraina un giorno dopo un viaggio a Mosca, dove ha incontrato il presidente russo Vladimir Putin e il suo ministro degli Esteri Sergey Lavrov.

L’Ucraina ha criticato la sua decisione di recarsi in Russia, sottolineando che la visita era stata utilizzata per la propaganda del Cremlino.

Le pagine Twitter dei ministeri degli esteri russi hanno utilizzato le immagini di Putin sorridente e Guterres che si stringono la mano, dichiarando che “la Russia ha sostenuto e continuerà a sostenere i principi fondanti” dell’ONU.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento