L’uscita shock di Bezos raffredda la spinta dei risultati di Amazon

La mossa a sorpresa di Jeff Bezos di dimettersi dalla carica di amministratore delegato di Amazon.com Inc ha annullato l’ottimismo di Wall Street sui risultati trimestrali straordinari, ma gli analisti sono stati ottimisti sulla promozione del suo braccio destro a Ceo della società.

Andy Jassy è stato a lungo considerato un forte contendente per il posto di AD da quando Amazon.com Inc ha creato due ruoli di CEO nel 2016 riferendo a Bezos, l’altro ricoperto dal CEO dei consumatori in pensione Jeff Wilke.

Tuttavia, pochi si aspettavano che Bezos si dimettesse quando la società martedì ha riportato vendite superiori a $100 miliardi per la prima volta in un anno di enorme successo nella consegna di merci nella pandemia di coronavirus.

“Ci aspettiamo che le azioni di Amazon vengano scambiate al rialzo … ma ci aspettiamo una risposta più moderata dato il cambiamento del CEO”, hanno scritto gli analisti di Citigroup in una nota di ricerca.

Le azioni della società, che hanno guadagnato circa il 76% nel 2020, sono aumentate marginalmente mercoledì mattina a $ 3.444. Sono aumentati dell’8% da metà gennaio nel periodo precedente ai risultati.

“Il rialzo del prezzo delle azioni è limitato, data la performance nei numeri e dato ciò che arriverà nei prossimi 3-6 mesi – il lancio del vaccino”, ha detto Keith Temperton, un trader di vendita di azioni presso Forte Securities.

“Il modello Amazon potrebbe iniziare a diventare un po ‘costoso, dato che le persone potrebbero iniziare a pensare di lasciare effettivamente le loro case”.

Secondo i dati di Refinitiv Eikon, almeno 17 broker hanno aumentato il loro obiettivo di prezzo su Amazon e 46 broker hanno un rating “buy” o superiore sul titolo.

Jassy, ​​53 anni, è entrato in Amazon nel 1997 dopo la Harvard Business School, fondando Amazon Web Services, noto come AWS, e facendolo crescere fino a diventare una piattaforma cloud utilizzata da milioni di clienti.

Gli analisti hanno notato che Bezos, ora tra gli uomini più ricchi del mondo dopo aver avviato Amazon come venditore di libri su Internet in un garage 27 anni fa, si era già ritirato da gran parte delle operazioni quotidiane dell’azienda.

L’analista di J.P. Morgan, Doug Anmuth, ha respinto alcune preoccupazioni sulla mancanza di esperienza di Jassy nella vendita al dettaglio, affermando che Jassy avrebbe continuato gli stessi valori e convinzioni fondamentali di Bezos.

“Come parte del team S di Amazon da anni, Jassy è ancora vicino al settore dei consumatori in cui ha iniziato originariamente in Amazon”, ha detto Anmuth.

 

 

Related posts

Intervista all’on. Giuseppe Lupo: “Noi vogliamo l’Europa di David Sassoli, il quale diceva che ‘l’Europa deve innovare, proteggere ed essere faro”.

Sciopero Rai: I giornalisti si ribellano al bavaglio meloniano

Ucraina: Le Nazioni Unite affermano che un missile della Corea del Nord è esploso a Kharkiv