“L’uccisione di Sir David Amess è un attacco terroristico”, secondo la polizia

Di Mirko Fallacia

L’uccisione del deputato conservatore Sir David Amess è stata trattata dalla polizia come un incidente terroristico.

Sir David è stato accoltellato più volte durante l’intervento nel suo collegio elettorale a Leigh-on-Sea, nell’Essex, venerdì.

La polizia metropolitana ha affermato che esiste un potenziale collegamento con l’estremismo islamista.

Un uomo britannico di 25 anni è stato arrestato sulla scena con l’accusa di omicidio e la polizia ha detto che non stavano cercando nessun altro per la morte.

Nell’ambito delle indagini, gli agenti stanno effettuando perquisizioni a due indirizzi nell’area di Londra, ha affermato il Met.

Le forze dell’ordine ritengono che l’uomo abbia agito da solo ma continuano le indagini sulle circostanze dell’incidente.

L’uomo è in custodia nell’Essex, ha aggiunto la polizia.

Fonti governative hanno riferito che si tratta di un cittadino britannico che, dalle prime indagini, sembra essere di origine somala.

Sir David, 69 anni, che rappresentava Southend West, stava tenendo un intervento per il collegio elettorale – dove gli elettori possono incontrare il loro deputato e discutere delle preoccupazioni – nella chiesa metodista di Belfairs venerdì quando è stato attaccato alle 12:05 BST.

Il capo della polizia dell’Essex, BJ Harrington, ha affermato che Sir David stava “semplicemente dispensando dai suoi doveri quando la sua vita è stata orribilmente interrotta”.

Gli agenti antiterrorismo stanno lavorando con la polizia dell’Essex e l’unità operativa specializzata della regione orientale.

“L’accoltellamento fatale a Leigh-on-Sea è stato dichiarato stasera un incidente terroristico, con l’indagine condotta dalla polizia antiterrorismo”, ha detto il Met. “Le prime indagini hanno rivelato una potenziale motivazione legata all’estremismo islamista”.

Gli agenti chiedono a chiunque abbia informazioni o filmati di telecamere a circuito chiuso, dash cam o campanello video di contattarli.

Il ministro degli Interni Priti Patel ha chiesto alle forze di polizia di rivedere immediatamente le disposizioni di sicurezza per i parlamentari, affermando che l’uccisione ha rappresentato “un attacco insensato alla democrazia stessa”.

Ha aggiunto che “giustamente vengono poste domande sulla sicurezza dei rappresentanti eletti del nostro Paese”.

Sir David era deputato dal 1983 ed era sposato con cinque figli. È il secondo deputato in carica ad essere ucciso negli ultimi cinque anni, dopo l’omicidio del deputato laburista Jo Cox nel 2016.

Il primo ministro Boris Johnson lo ha descritto come “una delle persone più gentili, simpatiche e gentili in politica”.

Chi era David Amess?

Il suo ampio sorriso e il suo entusiasmo da ragazzo sono stati un appuntamento fisso nella camera della Camera dei Comuni per quasi 40 anni.

Non ha mai scalato le vette del governo, scegliendo di dedicare la sua carriera alla sua amata Essex e alle cause a cui teneva di più.

Il 69enne era uno di quei rari parlamentari che si è guadagnato il rispetto trasversale per la convinzione che ha portato nelle sue opinioni e campagne. Hanno spaziato dal sostegno appassionato della Brexit ai diritti degli animali. Ha sempre preso sul serio il suo lavoro, ma raramente.

È stato accoltellato a morte durante un intervento nel suo collegio elettorale nella cittadina balneare di Leigh-on-Sea, un attacco che ha sbalordito i suoi elettori e colleghi di tutto lo spettro politico.

Sir David irruppe sulla scena politica come il nuovo deputato di Basildon nel 1983, l’incarnazione di quello che allora era conosciuto come Essex Man, l’archetipo dell’elettore ambizioso che contribuì a ottenere una vittoria schiacciante per Margaret Thatcher quell’anno.

Con un accento dell’East End e origini relativamente umili, ha guadagnato un alto profilo in TV e radio e ha trionfato contro ogni previsione nelle elezioni generali del 1992 quando ha inaspettatamente mantenuto il suo posto.

Da quel momento in poi David Amess fu acclamato dai suoi colleghi conservatori ogni volta che si alzava in piedi in Parlamento.

Ha ricoperto il seggio fino al 1995, quando si è reso conto che il seggio sarebbe stato perso a favore dei laburisti dopo i cambiamenti di confine e ha trasferito la sua lealtà e devozione al vicino Southend West.

Per anni ha fatto una campagna affinché Southend diventasse una città, menzionandola praticamente ogni settimana in Parlamento. Sir David – che era sposato con cinque figli – era anche un cattolico devoto.

Era socialmente conservatore: sosteneva la pena capitale e si opponeva all’aborto. Fu uno dei primi euroscettici. Era anche un forte sostenitore dei diritti degli animali, compreso il divieto di caccia alla volpe, e ha fatto una campagna contro la povertà energetica, ha sostenuto la lotta all’obesità e ha aumentato la consapevolezza dell’endometriosi, una condizione dolorosa dell’utero di cui soffrono alcune donne.

Sebbene per molti anni sia stato assistente parlamentare dell’ex ministro di gabinetto, Michael Portillo, non ha mai ricoperto incarichi ministeriali; era troppo poco ortodosso per questo.

Il vice primo ministro Dominic Raab ha reso omaggio a “un grande politico di buon senso e un formidabile attivista con un grande cuore e un’enorme generosità di spirito, anche nei confronti di coloro con cui non era d’accordo”.

La sua perdita sarà sentita profondamente nel suo collegio elettorale di Southend West. Tremante di emozione padre Jeff Woolnough, parroco della chiesa cattolica di St Peter a Eastwood Road North, Leigh-On-Sea, ha detto che Sir David era un “grande, grande uomo, un buon cattolico e amico di tutti”.

Nato a Plaistow nel 1952, è andato a scuola a Londra e ha fatto molte cose prima di dedicarsi alla politica.

Era uno di quei parlamentari che usavano il Parlamento di sponsorizzare progetti di legge, per sedersi in commissioni, per formare alleanze, in modo da poter plasmare la legge dai banchi di fondo.

In qualità di specialista del benessere degli animali, ha condotto campagne per vietare le gabbie per la selvaggina e porre fine al trasporto di animali vivi per l’esportazione ed è stato un mecenate della Conservative Animal Welfare Foundation.

Sir David era quello che chiamano un parlamentare della vecchia scuola – l’epitome di un deputato elettorale morto al servizio di coloro che era così orgoglioso di rappresentare.

Related posts

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi è morto in un incidente in elicottero

Russia e Cina a colloquio

Le forze israeliane invadono Gaza da nord a sud