I SOCIALISTI DI VIESTE SOLLECITANO INTERVENTO DEL GOVERNO

La chiusura forzata delle attività Universitarie di tutta Italia che si protrae ormai da quasi due mesi, ha messo in uno stato di profonda sofferenza famiglie che hanno figli studenti negli atenei Italiani.
Difficoltà che rischiano di mettere in crisi i rapporti tra i proprietari di immobili e gli studenti impossibilitati all’utilizzo delle case affittate regolarmente continuando a pagare regolarmente l’affitto concordato.

Per tutelare gli studenti e favorire un corretto rapporto con i locatori si chiede al Governo la sospensione temporanea del versamento del canone di locazione, fin quando sarà possibile riaprire le Università e la rinegoziazione delle condizioni contrattuali per riequilibrarle equamente.

Related posts

Rieletto all’unanimità segretario regionale dei giovani socialisti siciliani Mattia Carramusa

Il presidente Lula si schiera con Assange: “Che venga liberato dalla sua ingiusta prigionia”

Prime ricette dal governo Meloni per il caro energia, ma il lavoro da fare non è assolutamente finito