Home Cronaca Addio al “Grande” Gigi proietti, morto nel giorno del suo ottantesimo compleanno

Addio al “Grande” Gigi proietti, morto nel giorno del suo ottantesimo compleanno

by Romano Franco

Un ultimo saluto al “Grande” Gigi Proietti, diminutivo di Luigi; si è ricoverato in clinica negli ultimi giorni perché non si sentiva bene. Dopo aver fatto degli accertamenti per uno stato di affaticamento, le sue condizioni si sono aggravate nel tardo pomeriggio di domenica in seguito a uno scompenso cardiaco.

Sono le 5.30 del 2 novembre, proprio nel giorno del suo 80esimo compleanno, Gigi Proietti è morto. La morte sarebbe causata da problemi cardiaci. I famigliari fino all’ultimo hanno voluto mantenere il massimo riserbo. Poi, nelle prime ore del mattino, è venuto a mancare all’affetto della sua famiglia. Ne danno l’annuncio Sagitta, Susanna e Carlotta Proietti.

Nelle prossime ore daranno la comunicazione delle esequie. L’attore aveva già sofferto di attacchi di cuore, si sentiva affaticato e, in occasione del suo ottantesimo compleanno, voleva fare dei controlli più appurati; nessuno si sarebbe aspettato un epilogo tanto infausto.

Nella giornata di domenica, il grande attore romano ha avuto un attacco cardiaco e le sue condizioni sono peggiorate nella notte. Alle 5.30 del 2 novembre il suo cuore non ha più retto. “Un uomo, non un intellettuale, che racconta l’allegria di allora, impastandola a quella di oggi. Ma senza nostalgia, per l’amor d’iddio. No, semmai con la gioia per un passato che la mente riscrive come vuole, come un sogno ricorrente che, negli anni, abbiamo imparato a controllare”, presentava così la sua vita Gigi Proietti.

Ci lascia con un solco nel cuore, sono passati 55 anni dai suoi esordi che: tra palcoscenici, set cinematografici e studi televisivi ha incantato e fatto ridere milioni di italiani. E’ un giorno triste per il teatro e cinema, è un giorno triste per Roma, il mitico “Mandrake” dal sorriso “Magicus” cala il sipario. Addio grande Gigi.

 

 

Potrebbe interessarti

Lascia un commento